venerdì 26 ottobre 2012

Il mosaico Ligure in Germania

        




Quando le Arti si incontrano nascono progetti unici ed irripetibili, come quello che ha visto la collaborazione tra il Laboratorio Musivarius e l’artista tedesca Ilona Lenk, vincitrice del concorso di idee per la  riqualificazione urbana di una parte del campus universitario di Tuebingen in Germania.
Così dal connubio fra arte applicata, poesia e architettura nasce un’opera destinata a rimanere nel tempo.
Il mosaico di ciottoli scorre per 150 metri serpeggiando tra gli alberi per l’ampio cortile antistante gli edifici, la poesie scelta dall’Artista è  “Il riscatto”  tratta dalla raccolta di poesie “Le fleur du mal” di Charles Baudelaire, il progetto esterno è complementare ad un’altra parte di opera in plexiglas, anch’essa recante una poesia che verrà installata all’interno di un nuovo edificio.
La tecnica usata è quella tradizionale del mosaico in ciottoli Ligure.
Il progetto è stato eseguito fra agosto e settembre 2012, nella realizzazione e la posa dell’opera il Laboratorio Musivarius di Luciano Bonzini è stato affiancato oltre che dall’Artista stessa, dal Laboratorio San Luca di Luca Riggio, inoltre hanno partecipato all'esecuzione  Giuseppe Donnaloia (CaCo3), Moreno Altafin e Valerio Pizzorno.